Sampdoria, Ronaldo Vieira: “Il razzismo sta crescendo ovunque, è ora di dire basta”

Sampdoria, Ronaldo Vieira: “Il razzismo sta crescendo ovunque, è ora di dire basta”

Le parole del centrocampista ai canali blucerchiati

di Redazione ITASportPress

Il centrocampista della Sampdoria Ronaldo Vieira è tornato ad affrontare il tema del razzismo, lui che fu vittima di ululati durante la partita che qualche settimana fa i blucerchiati hanno giocato contro la Roma. Così il 21enne della Guinea-Bissau ai canali ufficiali del club: “Voglio pensare che mi abbiano trattato in quel modo perché stavo facendo qualcosa di buono in campo, perché queste cose non devono proprio più accadere. Invece succedono sempre di più, non solo in Italia ma in tutta Europa, ed è ora di dire basta”.

Sulla sua esperienza italiana, che prosegue dalla scorsa annata: “L’anno scorso dovevo ambientarmi – dice -, ma adesso sto ottenendo sempre più spazio e di questo sono contento. Di Francesco mi ha aiutato, mi ha detto: tu sei più forte di quello che pensi e così ho preso più fiducia in me stesso. Con Ranieri possiamo fare bene: sta lavorando molto sulla nostra testa. Il calcio non è solo tecnica o tattica, c’è un grande aspetto mentale”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy