Sassuolo, Carnevali: “Sì a partite in pochi stadi, a porte chiuse uno vale l’altro…”

Sassuolo, Carnevali: “Sì a partite in pochi stadi, a porte chiuse uno vale l’altro…”

Le dichiarazioni dell’amministratore delegato dei neroverdi

di Redazione ITASportPress

Ancora incerto il futuro del campionato di Serie A, che rimane in attesa di capire se potrà riprendere o meno. Sulla questione, ai microfoni di Radio 24, è intervenuto l’amministratore delegato del Sassuolo Giovanni Carnevali.

RIPRESA – “Ultimamente preferisco non leggere le dichiarazioni del ministro Spadafora, visto che cambia spesso idea. L’importante è che in queste ore siamo riusciti a ripartire con gli allenamenti. Tutti i club, malgrado le difficoltà, hanno la volontà di chiudere la stagione. Giocare in pochi stadi in aree con pochi contagi? E’ un’idea che a me piace, tanto a porte chiuse uno stadio vale l’altro. Dobbiamo cercare di limitare distanze e contatti. I nostri atleti hanno voglia di riprendere ed hanno mostrato disponibilità ad un ritiro lunghissimo in modo da finire la stagione. Abbiamo la volontà di continuare, credo sia quasi un obbligo finire il torneo”.

SASSUOLO, CAPUTO: “VOGLIAMO TORNARE IN CAMPO. DEVO VINCERE LA SCOMMESSA FATTA CON DEL PIERO…”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy