Sassuolo, De Zerbi: “Qui sto bene ma il futuro dipende dal mercato”

Sassuolo, De Zerbi: “Qui sto bene ma il futuro dipende dal mercato”

Il tecnico neroverde ha commentato il pareggio con la Roma

di Redazione ITASportPress

Ai microfoni di Sky Sport è intervenuto il tecnico del Sassuolo Roberto De Zerbi dopo il pareggio per 0-0 contro la Roma: “La Roma aveva un obiettivo diverso dal nostro, ne siamo usciti in maniera brillante, non ricordo quanti rinvii di Consigli a pescare Djuricic -riporta Tmw.com-. Abbiamo avuto potenzialmente più occasioni da gol nella ripresa, poi negli ultimi 10’ è normale che la Roma ci abbia provato, qualcosa si è sofferto ma nella normalità”.

Sul decimo posto: “Penso che ce lo stiamo meritando, chi è davanti a noi è più attrezzato come Sampdoria, Atalanta, Torino, con queste squadre nella partita secca possiamo giocarcela ma siamo distanti nelle 38 partite. La crescita passa da tante cose, bisognava accelerare il ritmo nella stagione. All’andata abbiamo raccolto forse più di quello che meritavano, ma oggi abbiamo fatto il 14° clean sheet, sono numeri importanti per una squadra offensiva. Dobbiamo capire quando ci sono momenti dove bisogna vincere, provare un rischio, lavoriamo non solo per farci dire quanto siamo bravi ma anche per vincere, paghiamo il fatto che abbiamo un’età media bassa. Si tratta di capire questo snodo qua, se si capisce questo allora il prossimo anno possiamo avere 10-15 punti in più”.

Berardi? “Deve sentirsi pronto per andare in una grande, lui ha dato disponibilità, è un ragazzo d’oro, poi non so se nel suo percorso sia la soluzione migliore. Lui ha tutto per imporsi, è un giocatore completo, ha fatto pochi gol per quello che ha fatto, nella partita come spessore però ci è sempre stato. Io lo terrei qua”.

Sul futuro al Sassuolo? “Io ho detto che sto bene, è chiaro che dobbiamo capire chi deve uscire e chi deve entrare, mi piacerebbe migliorare la squadra, si può migliorare nella specificità, nella difesa a campo aperto, poi tanti giocatori avranno mercato come Lirola, Demiral, Boga, Sensi, Berardi, Duncan, bisognerà ascolterà anche le loro opinioni”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy