Scontri Inter-Napoli, Conte: “Serve segnale forte, anche con pausa ai campionati”

Il presidente del Consiglio ha detto la sua in seguito ai recenti fatti tra tifosi avvenuti a Milano

di Redazione ITASportPress

Il presidente del Consiglio non fa giri di parole e condanna brutalmente i fatti di Inter-Napoli. Scontri tra tifosi, insulti razzisti. Tutto questo è da eliminare.

Ecco perché il numero uno dello Stato Giuseppe Conte parla chiaro e annuncia provvedimenti importanti che potrebbero portare anche alla sospensione delle manifestazioni sportive.

STOP –  “Darei un segnale di cesura forte anche ricorrendo a una pausa nelle manifestazioni sportive, per una proficua riflessione di chi vi prende parte, ma lascio alle autorità competenti la valutazione. Sono molto costernato a scoprire e non è la prima volta che una manifestazione sportiva è occasione di scontri violenti, aggressioni civili e ci è scappato anche il morto”. E poi ha proseguito: “Ritengo gravi, molto gravi le espressioni incivili e discriminatorie nei confronti di etnie, razze e via dicendo. Questi comportamenti richiederebbero una seria presa di posizione e ne parlerò con il sottosegretario Giorgetti per vedere se si può inasprire le pene, mantenendo una soglia di efficacia. Una reazione forte ci vuole da parte di tutti”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy