Serie A, Cagliari show: rimonta la Samp da 1-3 a 4-3 e aggancia la zona Champions

Serie A, Cagliari show: rimonta la Samp da 1-3 a 4-3 e aggancia la zona Champions

Giocate spettacolari e gol straordinari alla Sardegna Arena

di Redazione ITASportPress

Il Cagliari non muore mai, anche quando sembrava arrivato il colpo del k.o. da parte della Sampdoria. Finisce 4-3 alla Sardegna Arena una partita straordinaria, di grandi giocate e gol capolavoro. E quando si parla di gol pazzeschi, Quagliarella c’è dentro sempre, peraltro contemporaneamente al premio di miglior realizzazione della scorsa stagione ricevuto in quel di Milano al Gran Galà del Calcio. I blucerchiati scappano sul 3-1 in trasferta, ma i rossoblù rimontano fino al 4-3 grazie ai capolavori di Nainggolan e Joao Pedro e poi al colpo di testa preciso di Alberto Cerri, alla prima segnatura in Serie A. Cagliari quarto, in zona Champions, alla pari della Roma; Samp a +2 dalla zona retrocessione.

LA PARTITA – Che sarà la gara di Quagliarella si capisce al minuto 35, quando con una rovesciata straordinaria impegna in angolo Rafael. Passano soli 2 minuti e Gabbiadini si guadagna un calcio di rigore, che il capitano in maglia 27 realizza, 0-1. Eppure il Cagliari aveva sfiorato il vantaggio più volte nella prima mezz’ora. Al minuto 52 il raddoppio: Quagliarella serve sul filo del fuorigioco Ramirez, mancino a incrociare da posizione defilata con palla all’incrocio opposto: 0-2. Può essere il momento del crollo dei rossoblù, ma al 69′ riaprono con un capolavoro del solito Nainggolan, che in orizzontale dai 30 metri ne supera due e con un siluro brucia Audero. Nemmeno 60 secondi, Quagliarella risponde al belga con un mancino al volo che non lascia scampo a Rafael, ed è 1-3. Il Cagliari non demorde e in 2 minuti rimonta con doppietta Joao Pedro: il brasiliano prima insacca di tacco al volo (gesto acrobatico fuori dal comune!), poi in scivolata su palla docile di Nainggolan. Nel finale la ciliegina sulla torta di una remuntada che si appresa a diventare storica: 4-3 firmato Alberto Cerri, al primo gol in A, con un gran stacco di testa. Cagliari da Champions.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy