Serie A, ci pensa de Ligt: la Juventus vince il derby contro il Torino e torna in vetta

Serie A, ci pensa de Ligt: la Juventus vince il derby contro il Torino e torna in vetta

Il difensore, protagonista dell’ennesimo colpo di mano nella propria area che però stavolta non viene sanzionato, decide la stracittadina

di Redazione ITASportPress

È la serata di Matthjs de Ligt: dal possibile – ennesimo – rigore causato per un braccio troppo largo nella propria area, al gol che decide il derby contro il Torino: finisce infatti 1-0 per i bianconeri il sentito match contro i granata, che consente loro di tornare in testa alla classifica di Serie A, rispondendo così al successo dell’Inter a Bologna nel pomeriggio. Il Toro non torna a fare punti, è la sesta sconfitta in undici giornate, la seconda di fila, ma l’atteggiamento fa ben sperare: squadra mai doma, Mazzarri può comunque sorridere per la prestazione, essendoci visibili passi avanti rispetto al 4-0 di Roma con la Lazio dell’infrasettimanale.

PRIMO TEMPO – Partenza grintosa per il Torino, che dopo 8 minuti si avvicina al gol con Verdi: palla calciata alta da buona posizione. Poco dopo, tocco netto con il braccio di de Ligt all’interno della propria area di rigore, l’arbitro sceglie di lasciar correre e il Var conferma la decisione. Doppia chance per Cristiano Ronaldo: al 19′ di testa mette alto di poco, al 27′ con un destro spiovente non inquadra lo specchio della porta. Nel recupero, altre due ottime occasioni per la Juventus, che ha fatto meglio nella seconda metà del primo tempo: punizione dalla trequarti sul secondo palo, Bonucci stacca e con le dita Sirigu alza la palla in angolo. Sugli sviluppi del tiro dalla bandierina, Ronaldo mette in mezzo, de Ligt gira verso la porta e balzo felino decisivo dell’ex Psg per dire no al vantaggio bianconero. Mostruoso.

SECONDO TEMPO – Sirigu ricomincia da dove aveva finto, ossia negando un gol agli avversari con un super intervento, stavolta sul forte diagonale di CR7. Entra Higuain e il derby si accende: bolide al volo del Pipita argentino, ancora il portiere del Toro a mettere in corner, da cui nasce lo 0-1 all’Olimpico Grande Torino. Pallone sul secondo palo, Higuain appoggia in mezzo per de Ligt che solo, a pochi metri dalla porta, mette in rete il gol partita. I granata si ribellano immediatamente, con una serpentina straordinaria di Ansaldi, che arriva anche al tiro e Szczesny neutralizza con una bellissima parata. Mazzarri inserisce Zaza e infine anche il giovanissimo Millico per l’assalto al pari, la squadra di Sarri allora prova a chiudere in contropiede: Ramsey, entrato per Bernardeschi, riceve un ‘no’ da chi? Ovviamente lui: Salvatore Sirigu. La Juve soffre e vince di misura, come successo praticamente sempre in questo avvio di A.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy