ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

Serie A femminile

Serie A femminile, insaziabile Juve: battuta l’Inter 3-1. Milan ok

(Getty Images)

Boattin e Bonfantini firmano il 3-1 sull’Inter, Bergamaschi e Tucceri condannano la Viola alla 10ª sconfitta in 18 giornate, altro ko del Napoli

Redazione ITASportPress

La Juventus festeggia la 100ª partita in Serie A facendo suo il Derby d'Italia e tornando a +5 sulla Roma in classifica. Le campionesse d’Italia in carica, dopo il successo in Women’s Champions League con il Lione, non sbagliano nemmeno in campionato e battono l'Inter 3-1. La gara di Vinovo, valida per la 18esima giornata della Serie A TimVision 21/22, parte a ritmi altissimi, ma il primo squillo è delle nerazzurre, che vanno vicinissime al vantaggio al 16' con Karchouni. La francese vince il duello con Gama al limite dell'area di rigore, calcia col destro e il diagonale sfiora il secondo palo. Al 26’ però il parziale si sblocca per le padrone di casa: Cernoia tocca per Boattin su calcio di punizione, il terzino calcia da fuori e il sinistro potentissimo supera Durante tra i pali. L’Inter non perde coraggio e spirito di iniziativa, e al 34’ trova il momentaneo pareggio con una grande azione: Nchout riceve palla sulla corsia di sinistra, apre il gioco su Bonetti dalla parte opposta del campo e la numero 10 nerazzurra con una prodezza batte Peyraud-Magnin. A inizio ripresa però le undici di Montemurro vanno di nuovo avanti, sempre con Boattin: il terzino stoppa a perfezione, calcia dal limite e il palo-gol vale il 2-1, oltre che la doppietta personale e il titolo di miglior marcatrice nel torneo in corso tra i difensori con cinque reti all’attivo (a + due sulla rossonera Tucceri Cimini). La formazione dell’ex Guarino prova a riportare il match in equilibrio, ma nel momento in cui sembra più vicina al 2-2 concede un contropiede fatale, che conduce al tris per le padrone di casa, firmato al 69' dalla subentrata Bonfantini. Seconda firma nell’arco di cinque giorni per l’ex Roma: gol vittoria contro il Lione in Women’s Champions League mercoledì, sigillo del 3-1 nella sfida di campionato con l’Inter. La Juventus al triplice fischio festeggia la 15ª vittoria in questo campionato, torna a +5 sulla Roma seconda e mantiene il primato a quota 47.

 

Tre punti pesanti, nella parte alta della classifica, anche quelli conquistati dal Milan contro la Fiorentina, che permettono alla squadra di Ganz di superare il Sassuolo – sconfitto 3-0 dalla Roma in questo turno – e di guadagnare il terzo posto in classifica a 37 punti, con una lunghezza di vantaggio proprio sulle emiliane. Al “Vismara” le rossonere, dopo aver sfiorato il vantaggio al 7’ con Guagni, non precisa di testa, lo trovano al 22’: cross di Tucceri, Schroffenegger respinge corto e Bergamaschi non sbaglia il tap-in, siglando il suo quarto gol in questa Serie A. La Fiorentina prova a reagire ma dopo l’1-0 delle lombarde i ritmi calano e nessuna delle due formazioni riesce a trovare il gol. Nella ripresa Panico prova a dare una scossa alla squadra con qualche cambio, ma la manovra delle undici in campo continua a essere poco fluida e per niente incisiva. Le rossonere difendono con ordine l’1-0 e al 75' non sfruttano la chance del raddoppio: Thomas mette in mezzo, Bergamaschi manca l'aggancio col pallone per un soffio. Il gol che arrotonda il punteggio arriva però all’87’ con Tucceri, che dopo una serie di rimpalli va a bersaglio siglando il suo terzo sigillo in questo campionato. Finisce 2-0 per le rossonere, che si rammaricano solo per l’espulsione di Codina nel finale, frutto di una doppia ammonizione nel secondo tempo. 11° successo in 18 giornate per il Diavolo, che torna terzo in classifica a -5 dalla Roma.

 

Vince infine, nell’ultimo dei tre posticipi domenicali di giornata, anche la Sampdoria di Cincotta, che supera di misura il Napoli Femminile, sempre più a rischio retrocessione. In casa delle liguri basta, al 9’, il guizzo di Spinelli: punizione di Rincon, deviazione di Tarenzi, Baldi non trattiene tra i pali e la blucerchiata non sbaglia a distanza ravvicinata. Quinto gol per la classe ’94 nel massimo campionato – nessuna giocatrice nello stesso ruolo ne conta di più a partire dalla Serie A 20/21. La squadra di Cincotta, dopo il successo di oggi, salgono a quota 28 punti e mantengono saldo il sesto posto a +8 sull’Empoli, che ha pareggiato con la Lazio in questo turno. Le campane restano invece terzultime con appena 15 punti rimediati, in piena lotta per non retrocedere. 

Risultato dei posticipi della 18ª giornata di Serie A TimVision 2021-22  

Milan-Fiorentina 2-0

22’ Bergamaschi (M), 87’ Tucceri Cimini (M)

Juventus-Inter 3-1

26’ Boattin (J), 34’ Bonetti (I), 50’ Boattin (J), 69’ Bonfantini (J)

Sampdoria-Napoli Femminile 1-0

9’ Spinelli (S)

Hellas Verona-Pomigliano 2-0

(giocata ieri)

Lazio-Empoli 0-0

(giocata ieri)

Sassuolo-Roma 0-3

(giocata ieri)

Programma della 19ª giornata di Serie A TimVision 2021-22

Sabato 2 e domenica 3 aprile

Pomigliano-Sassuolo

Inter-Fiorentina

Napoli Femminile-Lazio

Roma-Hellas Verona

Empoli-Milan

Juventus-Sampdoria

 (Getty Images)
tutte le notizie di