Serie A, il coordinatore dei medici: “Il turno non è a rischio”

Dopo i 14 casi di positività nel Genoa, a parlare è Gianni Nanni.

di Redazione ITASportPress

C’è apprensione in Serie A dopo i casi di positività riscontrati in casa Genoa. Sono 14 i positivi tra giocatori e staff e la notizia ha fatto scattare l’allarme anche a Castel Volturno. Gattuso e la sua rosa hanno dovuto effettuare tamponi e la trasferta di Torino per il match contro la Juventus è a forte rischio, così come la gara tra Genoa e Torino.

CORONAVIRUS, PARLA IL COORDINATORE DEI MEDICI

Pjaca (getty images)

Parole importanti nel frattempo arrivano da Gianni Nanni. Il coordinatore dei medici della Serie A ha parlato ai microfoni di SkySport escludendo un possibile rinvio dei turni di questo weekend: “Secondo me la prossima giornata non è a rischio. Bisognerà solo decidere su Genoa-Torino, a meno che non spuntino nuovi casi dai test del Napoli o di altre squadre. Non mi aspettavo comunque un dato così importante, 14 casi nel gruppo squadra del Genoa sono veramente tanti. Bisognerebbe aver vissuto lo spogliatoio in questi giorni per capire cosa è successo. Conosco il medico del Genoa, e’ molto scrupoloso. Il protocollo ha bisogno che vengano rispettate in maniera molto precisa le disposizioni di sicurezza classiche, dalle mascherine al distanziamento, passando per i gel disinfettanti”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy