Serie A, il Sassuolo si rialza: 4-0 al Chievo, sempre più verso la retrocessione

Serie A, il Sassuolo si rialza: 4-0 al Chievo, sempre più verso la retrocessione

Tutto facile per i neroverdi: poker alla squadra di Di Carlo, che sbaglia anche un rigore nel finale

di Redazione ITASportPress
Demiral

Si è chiuso il primo dei due posticipi di Serie A del turno infrasettimanale. Il Sassuolo, sotto la pioggia del Mapei Stadium, si è imposto 4-0 sul Chievo con i gol di Demiral (doppietta), Locatelli e Berardi. Tutto facile per gli uomini di De Zerbi, che così allontanano gli spettri della zona retrocessione (non vincevano dal 26 gennaio, da lì una serie di 3 pareggi e 5 sconfitte). Male il Chievo, sempre più ultimo ad appena 11 punti, lontanissimo dalla zona salvezza. Giaccherini ha fallito anche un calcio di rigore nel finale.

LA PARTITA – Inizia subito con il piede giusto il Sassuolo, che dopo soli 4 minuti passa col primo gol in Serie A del giovane difensore turco Demiral. La reazione del Chievo, d’orgoglio, non si fa attendere: un paio d’interventi di Consigli, poi al 9′ un gol dal limite di Giaccherini annullato dall’arbitro Maggioni tramite Var (trattenuta a inizio azione di Barba su Bourabia che lascia discutere). Da lì, tutto in discesa per i neroverdi: al 45′ Demiral trova la doppietta sugli sviluppi di un corner, al 47′ sotto il diluvio Locatelli accoglie in area da Lirola, controlla e fa 3-0. Dopo 10 minuti, firma il poker Berardi con una conclusione mancina ravvicinata su assist di Babacar. Di Carlo sconcertato dalla prestazione dei suoi, che sbagliano anche un rigore con Giaccherini all’89’ (parata di Consigli); esulta invece De Zerbi, vicino al quinto gol nel recupero con Di Francesco.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy