Serie A, l’Atalanta si sveglia nella ripresa e il Napoli affonda

Successo dei bergamaschi che mercoledì riceveranno il Real Madrid

di Redazione ITASportPress

L’Atalanta aspetta un tempo prima di affondare il Napoli sconfitto con il punteggio di 4-2. I nerazzurri non hanno pensato all’impegno di mercoledì in Champions League con il Real Madrid e hanno spinto sull’acceleratore per quasi tutto l’incontro. I campani hanno retto un tempo per poi crollare sotto i colpi di Gossens, Muriel e Zapata nella ripresa. La squadra di Gattuso però ha avuto il merito di riaprirla dopo il vantaggio nerazzurro firmato da Zapata grazie al gol di Zielinski. Ma il cuore e l’orgoglio non è bastato alla banda di Gattuso. L’Atalanta infatti ha ritrovato la via del gol. Nel primo tempo Gasperini espulso dall’arbitro Di Bello per proteste dopo 24 minuti. Napoli si stacca dalla zona Champions dopo la sconfitta di stasera mentre la Dea fa un bel passo avanti.

(Getty Images)

 

ATALANTA-NAPOLI 4-2

MARCATORI: 52′ Zapata (A), 58′ Zielinski (N), 64′ Gosens (A), 71′ Muriel (A), 74′ aut. Gosens (N), 79′ Romero (A)

ATALANTA (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Romero, Djimsiti; Maehle (90′ Sutalo), De Roon, Freuler (78′ Pasalic), Gosens; Pessina (84′ Palomino); Muriel (84′ Miranchuk), D. Zapata (90′ Malinovskiy). All. Gasperini

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Maksimovic (78′ Koulibaly), Mario Rui (78′ Ghoulam); Fabian Ruiz, Bakayoko, Zielinski (84′ Lobotka); Politano, Osimhen, Elmas (53′ Insigne). All. Gattuso

 Espulsi: Gasperini (A)

Ammoniti: Di Lorenzo (N), Djimsiti (A), Gosens (A).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy