Serie A, l’Inter ribalta il Bologna al Dall’Ara con doppietta del solito Lukaku

Serie A, l’Inter ribalta il Bologna al Dall’Ara con doppietta del solito Lukaku

Finisce 2-1 per i nerazzurri il secondo anticipo di Serie A

di Redazione ITASportPress

Rimonta strepitosa dell’Inter a Bologna e vittoria per 2-1 con doppietta del solito Romelu Lukaku, giunto a 9 reti in campionato. I rossoblù giocano molto bene, passano anche in vantaggio nella ripresa con Soriano, ma i nerazzurri non muoiono mai e compiono la rimonta con il belga, prima a segno in tap-in e poi su rigore al minuto 91. Proteste veementi da parte degli emiliani e del pubblico, ma il Var conferma e il contatto Orsolini-Lautaro sembra esserci stato. Nerazzurri che ritrovano la vetta della Serie A, in attesa del derby di Torino di questa sera.

PRIMO TEMPO – Comincia molto aggressivo il Bologna, che dopo solamente 2′ impegna Handanovic con un missile dal limite lasciato partire da Sansone. Poco dopo, però, occasione gigantesca sui piedi di Lautaro Martinez: assist splendido di Lazaro, alla prima da titolare, e conclusione che Skorupski respinge in tuffo con qualche difficoltà. Al quarto d’ora lo stesso portiere, nel complesso molto positivo, regala palla a Lautaro, che appoggia in mezzo per il libero Lukaku il quale si lascia deviare in corner il mancino da Bani, bravissimo a recuperare, quasi miracoloso. Skorupski para sul belga alla mezz’ora, poi l’Inter segna due gol, prima con Lautaro e poi con Lukaku – i soliti due – ma vengono giustamente annullati: il primo per il fuorigioco dell’argentino e il secondo perché la palla sul cross di Lazaro esce sul fondo di poco.

SECONDO TEMPO – Meno occasioni nel secondo tempo, però arrivano tutti i gol della sfida del Dall’Ara: vantaggio emiliano con Soriano al 59′ grazie ad un bel destro, leggermente deviato dal compagno Palacio. È un ottimo momento per i rossoblù, ma al 75′ lampo nerazzurro e pareggio: Lautaro impegna con un super destro Skorupski da dentro l’area di rigore, Lukaku segna in tap-in. Tutto regolare, episodio che cambia tutto: Vecino di testa mette a lato di pochissimo su traversone di Lazaro, al 90′ contatto Orsolini-Lautaro e rigore per l’Inter. Il Var conferma, anche se il tocco è davvero lieve, e Lukaku spiazza Skorupski: volta la squadra di Conte con il belga, a quota 9 reti in campionato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy