Serie A, Santander fa piangere l’Inter: il Bologna passa a San Siro 1-0

Serie A, Santander fa piangere l’Inter: il Bologna passa a San Siro 1-0

Buona la prima per Mihajlovic, che acuisce la crisi dei nerazzurri

di Redazione ITASportPress

Dopo il pareggio con il Sassuolo a San Siro, la sconfitta di Torino contro i granata dell’ex Mazzarri e l’uscita di scena dalla Coppa Italia con la Lazio, l’Inter perde anche in casa contro il Bologna 1-0. Buona dunque la prima in Serie A di Mihajlovic – a proposito di ex nerazzurri – sulla panchina degli emiliani: conoscendo alla perfezione gli avversari e l’ambiente del Meazza, ha cercato di mettere in crisi psicologica immediatamente la formazione di Spalletti, già particolarmente in crisi nelle ultime settimane, aggredendo fin dai primi minuti e trovando il gol con Santander intorno alla mezz’ora. Male Icardi, che nel corso del primo tempo ha fallito un paio di ghiotte occasioni.

RANOCCHIA IN THE BOX – Il secondo tempo doveva essere quello della riscossa di un Inter ferita e fischiata, invece ad un cospicuo possesso palla non è corrisposto un buon numero di occasioni da gol. Certo, Skorupski ha detto no in alcune circostanze con buoni interventi, anche su Ranocchia. Sì, perché per provare a rimettere quantomeno in parità il match Spalletti ha deciso di inserirlo al 79′ per prendere posto fisso in area avversaria. Un gran numero di saltatori, un assalto durato fino al 95′, ma poi il triplice fischio ha chiuso le danze: altro passo falso per l’Inter, ferma a 40 punti, e boccata d’ossigeno per il Bologna, che addirittura non vinceva dal 30 settembre contro l’Udinese. I punti diventano 17, a -1 dall’Empoli quartultimo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy