Serie A, un rigore di Criscito all’89’ tiene a galla il Genoa: 1-1 in casa con il Cagliari

Serie A, un rigore di Criscito all’89’ tiene a galla il Genoa: 1-1 in casa con il Cagliari

L’ex Pavoletti apre al 40′, pareggia nel finale il capitano genoano. La squadra di Maran è aritmeticamente salva

di Redazione ITASportPress

Il Genoa era aggrappato all’ultima partita in casa contro un virtualmente salvo per sperare nella salvezza in Serie A. Prandelli nella conferenza stampa aveva detto: “Siamo pronti, ci siamo preparati bene e non dobbiamo avere timore, né perdere la fiducia. Il pubblico ci sosterrà”. Marassi ha risposto alla grande, ma il Genoa è apparso quasi sempre il solito: sconclusionato, con poche idee e poca qualità nella manovra offensiva. Così il Cagliari, dopo un morbido approccio in cui ha rischiato di subire gol da Pandev, ha saputo colpire al 40′ con il solito Pavoletti: Günter non regge il contatto fisico con l’attaccante, destro secco imparabile per Radu. O Pavoloso non esulta, l’ex spietato mette la gara sui binari giusti per Maran. Nel finale, gomito largo di Bradaric e il Var assegna il rigore al Genoa: 1-1 di capitan Criscito, meglio che perdere ma la situazione resta complicatissima. L’Empoli se batte il Torino può diventare quartultimo.

LA PARTITA – Tanto cuore, ma non basta al Genoa per evitare l’ennesimo risultato negativo di questa stagione, perché anche il pari significa molto poco in una situazione di classifica così pericolante a 90′ dalla fine. Pandev impegna severamente Cragno al 28′, ma come detto Pavoletti poco prima dell’intervallo trova l’1-0 con un bel destro a incrociare. Nella ripresa Prandelli inserisce Kouamé che dà un po più di velocità alla manovra offensiva, eppure di idee concrete non se ne vedono: azioni confuse, difesa del Cagliari molto attenta. Anzi, al minuto 84 Radu evita il 2-0 a Romagna, e quello avrebbe chiuso la partita; poco dopo, sul cross dalla sinistra, gomito largo di Bradaric: l’arbitro consulta il Var e assegna il rigore. Capitan Criscito spiazza Cragno dal dischetto: 1-1. Finale d’assalto, nel caos generale Pezzella, appena entrato, riceve il rosso diretto per un brutto fallo. Dopo 5 di recupero è finita: Genoa, crisi senza fine (ultimo successo a metà marzo con la Juventus). Il Cagliari, invece, è aritmeticamente salvo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy