Serie A, un super Cagliari espugna Bergamo 2-0 e aggancia l’Atalanta in classifica

Serie A, un super Cagliari espugna Bergamo 2-0 e aggancia l’Atalanta in classifica

Autorete di Pasalic e gol di Oliva per i sardi

di Redazione ITASportPress

Continua a sorprendere più che mai il Cagliari, che vince infligge all’Atalanta la prima sconfitta al nuovo Gewiss Stadium e l’aggancia al quarto posto in classifica, in piena zona Champions League. Finisce 2-0, con un gol per tempo: nei primi 45′ a segno i rossoblù con l’autorete di Pasalic, nella ripresa chiuse le danze con il primo gol italiano del centrocampista uruguaiano Oliva. Sicuramente ha inciso l’espulsione al 39′ di Josip Ilicic, che ha reagito istintivamente ad un contrasto con Lykogiannis, scalciandolo a gioco fermo. Rosso diretto per lo sloveno, la Dea che già stava facendo male è proprio crollata sotto i colpi della squadra di Maran, al terzo successo nelle ultime quatto partite di campionato.

Da segnalare la traversa colpita dal Papu Gomez a poco dall’intervallo, ma in poche circostanze l’Atalanta è riuscita a fare male al Cagliari, anche in undici contro undici. Di certo l’ingresso di Malinovskyi al 45′ ha dato grande lucidità alla Dea, che però non è riuscita a trovare il pari, anzi in contropiede ha incassato il raddoppio firmato Oliva. Tanti cross buttati dentro, Muriel non ci arriva mai, ma nemmeno gli esterni, che oggi non hanno saputo incidere. Nel finale Gollini evita un passivo più pesante respingendo con le gambe il destro secco di Nandez, nato da un contropiede.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy