ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

gazzanet

Sorriso Atalanta: battuta l’Udinese. Vittorie per Napoli e Lazio, frena la Roma

Duvan Zapata, Atalanta (Photo by Claudio Villa/Getty Images)

Tutti i risultati finali

Redazione ITASportPress

Sorride l'Atalanta. I nerazzurri battono l'Udinese e mettono pressione al Milan, secondo in classifica. Discorso simile per il Napoli, vincente con non poca sofferenza contro il Crotone. Vince la Lazio contro lo Spezia e scavalca la Roma, frenata sul campo del Sassuolo. In coda cade il Cagliari.

ATALANTA-UDINESE

L'Atalanta trova ancora una volta una partenza micidiale. Decisivo Muriel che sigla una doppietta: prima un suo tiro deviato inganna Musso e poi, dopo un perfetto inserimento, dribbla il portiere e va in gol. Accorcia le distanze per l'Udinese Pereyra con un destro preciso. Nella ripresa Zapata infila Musso con un tiro preciso e porta avanti i suoi. Stryger Larsen sigla il 3-2, ma non basta per pareggiare.

NAPOLI-CROTONE

Gol a grappoli allo stadio Diego Armando Maradona. Insigne porta in vantaggio gli azzurri grazie anche a una deviazione. Poi lo stesso Insigne serve a Osimhen il pallone del 2-0 da pochi metri. Il Crotone rientra in gara grazie a Simy, dimenticato dalla difesa di casa. Mertens su punizione sembra sigillare la vittoria, ma nella ripresa si scatenano gli ospiti che prima con Simy e poi con Messias ristabiliscono la parità. Di Lorenzo, però, riporta avanti il Napoli con una conclusione perfetta.

SASSUOLO-ROMA

Spettacolo ed equilibrio al Mapei Stadium. Si sblocca la gara su rigore: Carles Perez viene atterrato in area e Pellegrini non sbaglia dal dischetto. Nella ripresa cresce il Sassuolo e Traoré trova il pareggio sugli sviluppi di un calcio d'angolo. La Roma torna a spingere prepotentemente e Bruno Peres trova una conclusione potentissima e imprendibile per Consigli. All'86' nuovo colpo di scena: Raspadori si inserisce tra Karsdorp e Cristante e fulmina Pau Lopez.

LAZIO-SPEZIA

La Lazio spinge forte dall'inizio e sfiora il gol dopo pochi minuti con Correa che spara alto. Nella ripresa si rompe l'equilibrio: Lazzari va al tiro, trova una deviazione e batte il portiere avversario. Sembra fatta per la Lazio, ma Verde al 72' inventa un gol pazzesco, con una rovesciata che non dà scampo all'incredulo Reina. Nel finale la Lazio trova il rigore della vittoria, calciato perfettamente da Caicedo.

BENEVENTO-PARMA

Il Benevento sblocca l'incontro al 23': Glik anticipa tutti sul secondo palo e sigla il vantaggio. Nella ripresa pari degli ospiti con Kurtic che colpisce da pochi passi. Nuovo vantaggio degli uomini di Inzaghi: Ionita si inserisce e batte il portiere. Nel finale arriva il pareggio di Hermani.

GENOA-FIORENTINA

Botta e risposta nel primo tempo. Apre le danze Destro, bravo a farsi trovare pronto sul passaggio di Scamacca in mezzo all'area. Risponde un altro bomber, Vlahovic, che si avventa su un pallone vagante e batte imparabilmente Perin sul secondo palo.

CAGLIARI-VERONA

Continua la crisi dei sardi. Il Verona passa grazie a un gran gol di Barak, che aggancia perfettamente un passaggio di Veloso e batte Cragno. La formazione di Juric appare sempre in controllo, senza subire rischi eccessivi. Lasagna chiude i conti.

Potresti esserti perso