Serie A: CR7 debutta a Verona contro il Chievo, Napoli ospita il Bologna. Tutte le 38 giornate

Prima giornata con l’Inter a Empoli e il Milan contro la Spal a San Siro

di Redazione ITASportPress

Si è alzato il sipario sulla Serie A con il sorteggio del calendario per la stagione 2018/2019. La Juventus di Cristiano Ronaldo debutterà a Verona nella casa del Chievo. Questo il calendario integrale del campionato:

 

Schermata 2018-07-26 alle 20.05.38

Schermata 2018-07-26 alle 20.03.43

Schermata 2018-07-26 alle 20.02.39

Schermata 2018-07-26 alle 19.50.48

Schermata 2018-07-26 alle 19.49.15

Schermata 2018-07-26 alle 19.47.11

Schermata 2018-07-26 alle 19.44.30

Schermata 2018-07-26 alle 19.42.01

Schermata 2018-07-26 alle 19.40.47

Schermata 2018-07-26 alle 19.33.51

Schermata 2018-07-26 alle 19.31.39

Schermata 2018-07-26 alle 19.30.49

Schermata 2018-07-26 alle 19.29.39

Schermata 2018-07-26 alle 19.28.56

Schermata 2018-07-26 alle 19.25.12

Schermata 2018-07-26 alle 19.22.34

Schermata 2018-07-26 alle 19.21.00

Schermata 2018-07-26 alle 19.19.51

Schermata 2018-07-26 alle 19.11.23

19.06 È tutto pronto, tra pochissimo conosceremo la prima giornata di Serie A

19.01 Prima della compilazione del calendario della stagione 2018-2019, un’omaggio a Sergio Marchionne e alla sua famiglia, dopo la scomparsa dell’ex presidente della Ferrari e ad di FCA

18.50 Presente anche il Ct della Nazionale, Roberto Mancini: “In Italia abbiamo poca pazienza ma ce ne vuole. Abbiamo ragazzi giovani e molto bravi, dobbiamo fare le cose in fretta perché abbiamo poco tempo”

18.31 Lotito: “Stiamo lavorando per allestire una squadra competitiva. Abbiamo comprato cinque giocatori senza venderne nessuno, solo Anderson ha chiesto di essere ceduto”

18.12 Alessandro Lucarelli e l’amministratore delegato del Parma, Luca Carra, rispondo alle nostre domande all’interno della sede di Sky: “Speravamo di passare una estate tranquilla. Senza l’aiuto di nessuno siamo saliti dalla Serie B, ci verrà restituito ciò che ci è stato tolto” sono state le parole dell’ex capitano

18.00 Giovanni Carnevali, ad del Sassuolo: “Fa sempre piacere essere accostato a un grande club come lo è il Milan, ma io lavoro nel Sassuolo e so che lavoro con una grande proprietà” .Boateng? Operazione nell’interesse nostro e suo, siamo molto felici e ci darà una mano in campo e nello spogliatoio. È un campione”. Berardi? La Roma non ci ha chiesto Berardi, però visto che abbiamo già venduto Politano penso che lui resterà con noi”

INIZIO CERIMONIA

TUTTO SUL CAMPIONATO

Finestre orarie: sono otto: sabato alle 15, alle 18 e alle 20.30; domenica alle 12.30, alle 15 (tre partite), alle 18 e alle 20.30; lunedì alle 20.30. I primi tre turni (19 agosto, 26 agosto e 2 settembre) avranno un format particolare, «estivo», con meno finestre e gare tra le 18 e le 20.30. La terza giornata non avrà il lunedì sera ma il venerdì sera: questo avverrà nei turni che precedono gli impegni della Nazionale e le infrasettimanali e, in circostanze molto limitate, le sfide di Champions.

Date e soste: trentotto partite tutte da vivere, con tre turni infrasettimanali in programma: mercoledì 26 settembre 2018, mercoledì 26 dicembre 2018 e mercoledì 3 aprile 2019. Anche a Natale la Serie A, sarà in campo: arriva il boxing day, niente sosta nel periodo natalizio con tre turni di campionato in programma il 22, il 26 e il 29 dicembre. Dopodiché la prossima giornata sarà disputata il 20 gennaio, mentre le squadre torneranno in campo il 13 per gli ottavi di finale di Coppa Italia.

Le sette partite si vedranno su Sky e saranno visibili sul satellite e sul digitale terrestre con un pacchetto ad hoc sulla Serie A, ed è operativa anche via fibra, attraverso uno degli operatori Internet abilitati al servizio. Le tre partite di Perform si vedranno sulla piattaforma web Dazn, una sorta di Netflix dello sport, che sbarca in Italia dopo le esperienze in Canada, Giappone, Germania, Austria: offrirà contenuti sportivi in streaming, non solo le 114 gare stagionali di A ma anche tutta la Serie B, la Liga e altri eventi da definire. La piattaforma Dazn è disponibile su tutti quei dispositivi che forniscono la visione di contenuti audiovisivi, in questo caso le partite di calcio, con un collegamento al web: smart tv (cioè i televisori di ultima generazione), tablet, smartphone, computer, console per videogiochi.

Per le sette partite di Sky la promozione di 12 mesi costa 45,10 euro al mese (poi 63,80) su satellite e fibra e 34,90 euro per i primi 6 mesi (poi 44,90) sul digitale terrestre: compresi nel pacchetto Champions ed Europa League. Per le tre gare di Dazn si paga 9,99 euro al mese, con il primo mese gratuito e la possibilità di rescindere in qualsiasi momento. Occhio agli sconti su Dazn: gli abbonati di Sky da almeno un anno, utilizzando un codice a loro disposizione, potranno pagare 7,99 euro; i vecchi clienti di Mediaset Premium si vedranno incluso l’accesso alla piattaforma nel pacchetto calcio da 19,90 euro (che non ha altro calcio, a parte i contenuti di Dazn). Per vedere tutto il campionato il tifoso dovrà pagare 55,09 al mese, 53,09 se si è già abbonati a Sky.

Serviranno due abbonamenti per l’intera Serie A con Sky e a Dazn. L’anno scorso per vedere la Serie A e la Serie B, entrambe su Sky, si pagava 39,90 euro al mese. Quest’anno per gli stessi contenuti il prezzo combinato a listino sarebbe di 49,49 euro (41,50 Sky e 7,99 Dazn con lo sconto per gli abbonati Sky), ma attualmente ci sono promozioni che includono le coppe europee a un costo leggermente maggiorato. E infatti, facendo un paragone relativo all’intera offerta calcistica (Serie A, Serie B, Champions ed Europa League), l’esborso sarebbe inferiore quest’anno: 71,79 euro (Sky+Dazn) contro 89,90 (Sky+Mediaset) del passato.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy