Spal, Semplici: “Basta polemiche. La Juventus ha giocato con 9 nazionali. La salvezza il nostro scudetto…”

Spal, Semplici: “Basta polemiche. La Juventus ha giocato con 9 nazionali. La salvezza il nostro scudetto…”

“Petagna record di gol? Ha sposato la nostra causa”

di Redazione ITASportPress
semplici

Leonardo Semplici, allenatore della Spal, ha parlato a Radio 1 nel corso di Radio Anch’Io Sport. Grande protagonista del weekend, non solo per la vittoria contro la Juventus ma anche per le polemiche generate dalla formazione rimaneggiata dei bianconeri.

Il tecnico ha voluto placare ogni discussione dicendo la sua sul tema:

SEMPRE ACCADUTO – “Impeccabili contro la Juventus? Bisognava esserlo. Lotta salvezza falsata? Non credo, negli anni è sempre accaduto. Vedo 9 nazionali nella squadra che ha giocato contro di noi. Quindi non capisco tutto questo clamore. Sono giocatori che hanno un livello altissimo. Credo sia difficile battere una squadra con questi giocatori. Magari non c’erano con la testa, ma noi abbiamo affrontato una Juventus di tutto rispetto. Se poi vogliamo mettere in discussione questi giocatori… Non mi sembra che sia la prima volta che una piccola batta una grande. Questo è successo e risuccederà”.

PRESENTE E FUTURO – “Allenare una big? Sicuramente l’ambizione c’è. Magari in futuro. Anche se il mio futuro parte dal presente con la Spal. Il mio scudetto è la salvezza qui a Ferrara e dobbiamo ancora lavorare per raggiungerla. Scontri diretti nelle prossime due giornate? Sì, abbiamo due sfide importantissime per la classifica finale. Sono due squadre con cui vogliamo giocarcela nel modo migliore. Con due risultati positivi, partendo da Empoli, possiamo davvero dire la nostra. Petagna rigenerato? L’abbiamo preso perché ci credevamo molto. Se faceva 4 gol con l’Atalanta che è più importante della Spal poteva farli anche noi. Abbiamo lavorato molto, e lui ha il grande merito di aver sposato al 100% la nostra causa”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy