Spal, Semplici: “Sconfitta immeritata, ma non dobbiamo abbatterci”

Spal, Semplici: “Sconfitta immeritata, ma non dobbiamo abbatterci”

Estensi sconfitti per 1-0 dalla Sampdoria

di Redazione ITASportPress

Dolorosa sconfitta per la Spal nel posticipo dell’undicesima giornata di Serie A. Gli estensi sono stati battuti per 1-0 dalla Sampdoria, con la rete decisiva di Caprari arrivata in pieno recupero. Queste le parole del tecnico Leonardo Semplici al termine del match.

RAMMARICO – “La squadra ha offerto quello che è nel suo potenziale facendo la partita. Abbiamo cercato di creare varie occasioni pericolose, ma non siamo riusciti a buttarla dentro. Alla fine è arrivata la beffa. Abbiamo commesso degli errori grossolani: è un momento in cui ci mettiamo in difficoltà da soli, ma non dobbiamo abbatterci. Non meritavamo di perdere, ma questo è il calcio: dobbiamo rimboccarci le maniche e credere in quello che facciamo. Dispiace perché abbiamo fatto tanto possesso palla, ma non siamo stati concreti. In questa situazione non ci eravamo mai stati, bisogna vedere adesso la reazione. Bisogna fare qualcosa in più, facendo tesoro anche di questa partita. Ci gira tutto storto adesso, ma dobbiamo essere bravi a riportare la fortuna dalla nostra parte. Reca e Strefezza? Anche oggi hanno fatto bene. Ovviamente devono però crescere, sono ragazzi giovani. Salvezza? Non dobbiamo pensare troppo alla classifica, tutti però dobbiamo tirare fuori qualcosa in più”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy