Spezia, ‘Cenerentola’ a chi? Maggiore pronto alla Serie A: “Non solo per partecipare. E sogno gol a San Siro…”

Il capitano carico per il debutto nel massimo campionato italiano della sua squadra

di Redazione ITASportPress
Spezia Maggiore

Il suo campionato inizierà una settimana dopo le altre, la lo Spezia è pronto e carico a vivere per la prima volta le emozioni della Serie A. Ne è sicuro il giovane capitano Giulio Maggiore che ai microfoni de Il Giornale ha parlato di quella che è a tutti gli effetti una favola per il club bianconero.

Maggiore: “In Serie A per dire la nostra”

Spezia Maggiore
Spezia Maggiore (getty images)

Guai a chiamarla Cenerentola perché lo Spezia vuole giocarsi le sue carte nel massimo campionato italiano. Un sogno realizzato e che adesso merita di essere vissuto dando il 100%: “Devo dire che è tutto speciale, pazzesco. Erano 4 anni che ci provavamo, un sogno che si è realizzato”, ha spiegato Maggiore, capitano della squadra e grande protagonista anche della Nazionale italiana U21. “Andavo a vedere lo Spezia in curva quando ero piccolo e ora giocare in serie A con la mia squadra del cuore è qualcosa di incredibile. Posso capire cosa provano i tifosi”.

E proprio ai tifosi va il messaggio più grande: “Adesso arriva il bello e anche il complicato. Il primo anno in serie A sarà dura ma ce la vogliamo godere al massimo e proveremo a giocarcela con tutti. Il patron non gioca mai per partecipare o fare brutte figure. È molto ambizioso, vuole mettere insieme una squadra adeguata per fare bene”. E a livello personale: “Arrivare in serie A sembrava impossibile, ma ora la cosa più bella sarà giocare a San Siro. Da piccolo simpatizzavo per l’Inter e giocare nello stadio più simbolico del calcio italiano sarà emozionante. E se chiudo gli occhi… Sogno un gol all’Inter proprio a San Siro”.

INCIDENTE PICCANTE PER L’EX DI UN CALCIATORE

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy