Spezia, Italiano: “Non ero contento dopo il primo tempo. La chiave è l’atteggiamento”

Le parole del tecnico dei liguri

di Redazione ITASportPress

Lo Spezia realizza l’impresa allo stadio Diego Armando Maradona: battuto il Napoli per 2-1. Decidono le marcature di Nzola e Pobega. Il risultato è un colpo importante in ottica salvezza.

Vincenzo Italiano (Getty Images)

LE PAROLE DI ITALIANO

Il tecnico Vincenzo Italiano commenta la prestazione dei suoi uomini ai microfoni di DAZN: “Il calcio è strano, imprevedibile. Nella partita peggiore da parte nostra siamo riusciti a strappare tre punti contro una squadra di tantissimi livelli superiore. Ci prendiamo questi punti che ci servono come il pane anche per ricreare un po’ di entusiasmo e sorridere un po’ durante la settimana perché l’ultimo periodo stava diventando pesante. L’inferiorità numerica in questa categoria è tremenda. Siamo stati anche fortunati, ma con un uomo in meno si fa tanta fatica. Tenere qualche giocatore sopra la linea del pallone ci ha permesso di respirare. L’idea è stata quella e abbiamo trovato il secondo gol. Bravi i ragazzi a non mollare. Riuscire a fare due gol e ribaltare questa partita mi fa rimanere contentissimo, ho visto una bella reazione. Il campionato è lungo, abbiamo ancora tanto da lavorare, ora affrontiamo la prossima partita con un po’ di coraggio. Nella ripresa ho cambiato la squadra. Ho timore di stare a ridosso della mia area, consegnando palloni agli avversari. Non mi è piaciuto l’atteggiamento nel primo tempo. L’idea era quella di aggredire. Oggi chi è entrato dalla panchina ha dato un aiuto importante”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy