Svaligiata casa Ribery, il duro sfogo della moglie

Wahiba Ribery ha sfogato la sua rabbia sui social.

di Redazione ITASportPress
Ribery

Il weekend di Ribery non sarà stato sicuramente uno dei più semplici. Dopo l’infortunio avvenuto durante la sfida con il Parma, l’ex Bayern al rientro ha trovato la casa a soqquadro dopo che dei ladri avevano fatto irruzione. Il francese si è poi sfogato duramente sui social facendo anche tremare i tifosi viola. Ribery ha infatti dichiarato che penserà al bene della famiglia e che prenderà le decisioni necessarie. Dopo di lui anche la moglie ha voluto sfogarsi scagliandosi contro gli autori del gesto.

LO SFOGO DELLA MOGLIE DI RIBERY

Screeshot Instagram Wahiba Ribery

Queste le parole di Wahiba Ribery: “Il mio cuore non batte per il materiale, anche se certe cose rubate avevano un valore sentimentale, molto più che finanziario. Non abbiamo mai subito una violazione, ma questa volta è avvenuto. Quando si arriva fino a rovistare il cassetto della biancheria intima non parlo più di furto ma di violazione della nostra intimità. Se sapeste quanto io ami Firenze, questa città che ci ha accolti così calorosamente, amo tutte le persone incontrate dal nostro arrivo. Ma sono ferita in qualità di donna, di sposa e di mamma. È vero, non siamo né i primi né gli ultimi a cui succede una cosa simile, ma ho il diritto di essere triste e di avere paura. Cosa sarebbe successo se fossimo stati a casa? Ho tratto una bella lezione da tutto questo, l’essere umano può essere davvero cattivo e possiamo rivolgerci solamente al cielo”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy