Telles ringrazia l’Inter: “In Italia ho imparato molto, ora sono più completo”

Il terzino del Manchester United si racconta

di Redazione ITASportPress

Il suo arrivo all’Inter aveva fatto ben sperare i tifosi nerazzurri. In realtà Alex Telles ha mostrato solo a sprazzi il suo potenziale, alternando buone prestazioni con gare rivedibili. L’esterno brasiliano si è riscattato al Porto prima di passare nell’ultima sessione di mercato al Manchester United. Tuttavia l’esperienza in Serie A nel 2015/16 non è finita nel dimenticatoio del giocatore.

Telles (getty images)

BILANCIO

Telles si è raccontato in un’intervista a O Jogo: “Nel 2015 avevo 22, 23 anni. All’epoca ero giovane, ma a quel livello neanche troppo perché i giocatori salgono in prima squadra molto presto. Ho imparato molto, sia a livello difensivo che tattico. Non considero quell’avventura come un momento di esperienza, perché ho dato il massimo per aiutare la società, ma lì ho imparato molto. E oggi sì, mi sento di più completo e più esperto. Oggi so di avere un nome, questo mi dà fiducia nel mio lavoro”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy