ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

CANDIDATURA

Tonali si candida a leader del Milan: “Voglio diventare una bandiera”

Tonali, getty images

Parla il centrocampista rossonero

Redazione ITASportPress

Interessante intervista rilasciata al Corriere della Sera da parte di Sandro Tonali, centrocampista del Milan. Il giovane si candida a diventare un perno dei rossoneri del presente e del futuro. Il giocatore ha parlato del suo step di crescita notevole avuto rispetto allo scorso anno e non ha potuto fare a meno di soffermarsi sul derby di domani contro l'Inter.

BANDIERA - "Cosa è cambiato rispetto allo scorso anno? Non ho una risposta, a volte certe cose cambiano e basta. Ci sono degli scatti che ti fa fare la testa, il modo di allenarmi, di giocare, di vivere. Forse il fatto che quest’estate il Milan mi ha acquistato mi ha reso la mente più libera. Ma sono molti i particolari, i dettagli che ti aiutano a svoltare. I compagni sono stati preziosissimi. Come la famiglia e Giulia, la mia ragazza", ha detto Tonali. E ancora: "So cosa ho fatto per arrivare a questa maglia e non farei mai l’errore di andarmene. So che è difficile, soprattutto nel calcio di oggi, ma il mio sogno è diventare una bandiera del Milan. Servirà sacrificio e impegno, devi essere davvero un grande giocatore in tutti i sensi, a Milanello, negli spogliatoi, in campo, a San Siro, a casa. Ma quello è l’obiettivo. E farò di tutto per riuscirci".

DERBYE SCUDETTO - Poi sul derby: "Non esistono favoriti nel derby. C’è troppa carica, troppa tensione. Noi cercheremo di fare la partita senza snaturare il nostro modo di giocare, che è la nostra forza. Grande squadra, sarà dura. Ma noi siamo il Milan". E sulla possibilità di vincere lo scudetto: "Ci crediamo ed è giusto che sia così. Se in 11 partite, non due, abbiamo dimostrato di potercela giocare, vuol dire che siamo una grande squadra".

 Tonali (Getty Images)
tutte le notizie di