Torino, Cairo: “Mihajlovic dovevo esonerarlo due mesi prima…”

Le parole del presidente del Torino a Radio 24

di Redazione ITASportPress

“Mihajlovic si è lamentato perché non l’ho chiamato? Con lui c’era un buon rapporto personale, ma chi lo ha chiamato è relativo, il rapporto lo aveva giornalmente con Petrachi, forse avrebbe dovuto dire che Urbano Cairo poteva esonerarlo due mesi prima e non l’ha fatto”. Così il presidente del Torino Urbano Cairo a Radio 24 risponde alle recenti affermazioni dell’ormai ex tecnico granata. “Alla fine è stato non dico un fallimento, ma Mihajlovic non ha ottenuto i risultati che ci aspettavamo con una squadra a unanime consenso più forte dello scorso anno – continua Cairo – Non serve lamentarsi per Var o altro, alla fine se uno ha la capacita di mettere bene una squadra in campo per vincere alla fine i risultati arrivano, non è da lui fare un certo tipo di rimostranze, dovrebbe ricordarsi che l’ho difeso per un anno e mezzo di fila e potevo esonerarlo prima”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy