ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

LA VIGILIA

Torino, Juric sfida il ‘suo” Verona: “Il periodo più bello della mia vita…”

Juric, getty images

Parla il tecnico Granata alla vigilia del campionato

Redazione ITASportPress

Torna ad affrontare il suo passato Ivan Juric, oggi allenatore del Torino, che domani sfiderà l'Hellas Verona nella 18^ giornata di Serie A. Il tecnico granata ha presentato la gara contro la sua ex squadra nel consueto appuntamento con la stampa non nascondendo una certa emozione.

DA EX - "Posso dire che è stato il periodo più bello della mia vita, abbiamo fatto grandi cose. Ringrazierò per sempre tutto l'ambiente, è stato magnifico", ha detto Juric sulla sua emozione nel ritrovare il Verona dove tanto bene ha fatto come allenatore. "I complimenti del presidente Setti? Lui è stato un presidente eccezionale, mi ha permesso di fare ciò che avevo in testa insieme al direttore. Abbiamo cambiato mentalità e metodi, portando dentro tante persone. Potevamo fare tutto stando nel budget, lo ringrazierò per tutta la vita".

SFIDA - Entrando nei dettagli della partita e delle differenze tra i due club: "Il Toro ha una storia da far innamorare tifosi in tutta Italia, è una storia particolare anche per la tragedia. E' una società molto importante. Il Verona ha grande sentimento, lì mi sono trovato benissimo perché i veneti sono speciali: hanno grande attaccamento alle tradizioni e alla squadra, sentono loro l'Hellas". E ancora sulla gara e la sua formazione granata: "Non abbiamo fatto allenamento tutti insieme: chi non ha giocato ha fatto un buon allenamento, dobbiamo continuare sulla scia del Bologna. Oggi vedrò durante la seduta di lavoro".

tutte le notizie di