Serie A

Ucraina, c’è Berlusconi dietro l’arrivo di Shevchenko al Genoa

(Getty Images)

Shevchenko sarà presentato ai nuovi tifosi domani

Redazione ITASportPress

Nella giornata di ieri, il Genoa ha ufficializzato il 45enne ucraino Andriy Shevchenko, come nuovo allenatore della squadra, con un contratto fino al 2024 da due milioni di euro a stagione. Secondo il sito ucraino meta-ratings.com.ua, oltre all'ex attaccante del Milan e l'ex bianconero Andrea Pirlo, un altro candidato era l'ex Schalke 04 e Hoffenheim, Domenico Tedesco. Alla fine però, la scelta della nuova proprietà americana 777 Partners, è andata su Andriy Shevchenko e dietro questa scelta ci sarebbe l'ex premier Berlusconi, grande amico del futuro presidente del club rossoblu' Alberto Zangrillo. L'attuale presidente del Monza infatti, che lo aveva cercato qualche mese fa per la sua squadra, avrebbe fortemente consigliato a Zangrillo di scegliere Shevchenko per sostituire Ballardini. I due hanno un grande rapporto, dai tempi dell'arrivo del Pallone d'oro ucraino dalla Dinamo Kiev al Milan. Fu proprio a Milano che Berlusconi battezzò suo figlio maggiore, Jordan Shevchenko, a dimostrazione di un grande rapporto d'affetto che entrambi condividono.

tutte le notizie di