Udinese, Gotti: “Raccolto meno di quanto seminato. Fatale il ‘braccino’ finale”

Le parole del tecnico dei bianconeri

di Redazione ITASportPress

L’Udinese è in crisi di risultati. La formazione bianconera incappa in un nuovo scivolone contro la Sampdoria e vede la zona retrocessione avvicinarsi pericolosamente. Ora il Torino terzultimo è distante solo tre punti.

Gotti, getty images

LE PAROLE DI GOTTI

Il tecnico Luca Gotti analizza la sconfitta della sua squadra ai microfoni di DAZN: “Per settanta minuti l’Udinese ha raccolto meno di quanto avrebbe potuto. Eravamo in vantaggio e fino al rigore anche con una certa personalità. Non c’era la sensazione di subire un gol. Non mi è piaciuto il quarto d’ora dopo il pareggio, concedendo troppo, fino al gol di Torregrossa. Riflettevo su come avrei potuto gestire diversamente quel quarto d’ora, ma non ho trovato soluzioni. Tendo a modificare poco gli equilibri di De Paul. Pereyra ha fatto un’ottima partita, correndo molto e facendo fatica. Abbiamo una brutta classifica e veniamo da una partita persa all’ultimo minuto. Dopo il pari abbiamo avuto il braccino. Abbiamo bisogno di gol. Sicuramente con la società ci sarà modo di discutere per il futuro”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy