ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

Serie A

Udinese, Marino: “Cioffi bravo, resta in panchina”

(Getty Images)

Pierpaolo Marino, direttore dell’area tecnica dell’Udinese, ha parlato a Radio Sportiva

Redazione ITASportPress

Pierpaolo Marino, direttore dell’area tecnica dell’Udinese, ha parlato a Radio Sportiva:

Su Udinese-Salernitana: “Il giudice sportivo non ha ancora deciso se rinviare la partita, siamo sub judice. Se chiediamo il 3-0 a tavolino? Attendiamo la decisione del giudice sportivo, poi sarà tutto lavoro di avvocati. Rischio di situazioni simili? Il rischio lo vedo perché il contagio, per quanto sia meno letale di prima grazie alle vaccinazioni, è diffuso e dilagante. Se poi per un positivo si rinviano le partite, diventa difficile controllare il campionato. Ha fatto bene la Lega a non rinviare la partita”.

Sulle squadra e il cambio di allenatore: “Questa squadra ha le capacità per fare qualcosa in più. Cioffi? Un allenatore deve conoscere la nuova realtà e a volte si perde anche del tempo, invece quando hai dei vice bravi parti avvantaggiato. Gabriele lo conosciamo bene, gode della stima della società e della squadra. Gotti? Ora vorrei parlare del futuro, è importante che Cioffi abbia dato una svolta dal punto di vista dei risultati, poi magari parleremo di Luca a fine stagione quando faremo un bilancio complessivo”.

Poi ha aggiunto su Beto: “Per ora sappiamo che ha impattato bene con la Serie A e che ha caratteristiche che lo rendono adatto al nostro campionato. Noi lo abbiamo pagato 7 milioni per essere un carneade dei campionati europei, per ora ci sta ripagando, fare valutazioni esagerate e esaltarsi col rischio di imbrodarsi è fuori luogo. A gennaio non esiste una sua cessione. I Pozzo non ci hanno mai fatto muovere i giocatori importanti  a gennaio”.

Poi sulle tematiche del mercato sollevate da Commisso: “Non commento nel merito le sue proposte, ma è ormai chiaro che i procuratori siano quasi in competizione con le società per la proprietà dei giocatori. Questo può portare a scombussolamenti e ripercussioni sui bilanci delle società, vanno studiate norme per evitare danni“.

 Marino (getty images)
tutte le notizie di