Udinese, Velazquez: “Non mi sento in discussione. Genoa? Squadra aggressiva, ma vogliamo fare punti”

Udinese, Velazquez: “Non mi sento in discussione. Genoa? Squadra aggressiva, ma vogliamo fare punti”

Le parole del tecnico alla vigilia del match contro il Genoa

di Redazione ITASportPress

Il tecnico dell’Udinese Julio Velazquez ha parlato nella classica conferenza stampa in vista del match di domenica contro il Genoa. L’allenatore dei friulani, dopo le ultime sfide opache che hanno portato a quattro sconfitte consecutive vuole provare a a ripartire ma davanti troverà i rossoblù di Juric reduci dall’ottima prova contro la Juventus. Ecco quanto dichiarato dal mister bianconero:

MOMENTO – “Pensiamo anche al livello dell’avversario, in queste quattro partite abbiamo giocato con Lazio, Napoli e Juventus, squadre che in Europa hanno mostrato il proprio valore, lo avete visto. A Bologna serviva fare meglio, soprattutto nella seconda parte. Li abbiamo toppato, uniamolo al calendario particolare e quindi siamo come dice lei sempre a parlare sempre delle stesse cose, ma se facciamo punti a Genova può cambiare tutto nel giro di poche ore”.

GENOA – “Non sento pressione per la partita di Genova, rispetto tutto e tutti, ma vogliamo fare punti come nelle altre partite. La mia responsabilità è quella di far lavorare bene i calciatori durante la settimana e credo che arriviamo alla partita in modo ottimo. Non mi sento in discussione perchè la situazione particolare è sotto gli occhi di tutti”. Poi ha aggiunto: “Proveremo a non sbagliare niente, giochiamo contro una squadra forte, che ha fermato la Juventus: Loro sono molto aggressivi sulle seconde palle, hanno punte che si muovono molto come Piatek, Kouamè, Pandev, hanno una rosa molto vasta, ma noi arriviamo bene. Penso che sarà una partita equilibrata, aggressiva, con entrambe le squadre che vorranno arrivare prima sulla palla. Marassi è particolare, può dare tanta carica alla squadra di casa, ma sono fiducioso”.

CHI GIOCA – “Fofana? Non penso che Fofana sia stanco, nell’ultima partita non ha fatto la prestazione migliore della stagione, ma fino a due settimane fa si parlava della sua crescita, ha fatto un paio di partite non al meglio, ma sono molto contento di come sta giocando. Behrami ha un atteggiamento eccezionale, poi dipende dal lavoro che svolge in settimana, può giocare 60, 70 minuti, tutta la partita, dipende dai carichi di lavoro, dall’avversario, ma in questa settimana si è allenato bene”. “Modulo? Non deciderò oggi, forse faremo qualche cambio, in base alla nostra situazione e visto l’avversario. Svelerò le carte all’ultimo, vogliamo essere versatili”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy