ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

IL COMMENTO

Veloso tra campo e guerra in Ucraina: “Nel 2016 ho visto città distrutta dalle bombe”

Veloso (getty images)

Il commento del centrocampista del Verona tra il conflitto Russia-Ucraina e il futuro a livello calcistico

Redazione ITASportPress

Al momento è indisponibile e non può dare una mano al suo Hellas Verona, forse ecco perché i temi di campo vengono in parte quasi accantonati. Miguel Veloso si è raccontato in un'intervista a L'Arena dove si è soffermato anche sul recente conflitto in Ucraina.

GUERRA - Sono stato a Kiev per quattro anni, proprio agli inizi del conflitto con la Russia", ha raccontato Veloso. "Nel 2016 ho visto la città distrutta dalle bombe. Mi dispiace molto per il popolo ucraino".

CALCIO - Il portoghese, attualmente infortunato, è poi tornato sulle vicende legate al calcio non nascondendo quale sia il suo desiderio per il futuro: "I miei difetti? Ho molti difetti, uno dei quali è probabilmente cercare poco il tiro in porta. La mia mentalità però è quella di cercare sempre qualcuno meglio piazzato, sono più felice quando segnano i miei compagni rispetto a quando lo faccio io". E in chiave futura: "A Verona sto benissimo e mi alleno con entusiasmo. Mi piacerebbe continuare, ma ne parleremo con la società".

 Veloso (getty images)
tutte le notizie di