Verona, Juric teme lo Spezia: “Hanno un bel gioco. Sarà gara difficilissima”

Vigilia di campionato per i veronesi

di Redazione ITASportPress
Juric

Conferenza stampa per Ivan Juric, tecnico del Verona, che domani sfiderà lo Spezia per la 15^ giornata di Serie A. Il mister ha presentato la gara contro la squadra di Italiano.

Spezia-Verona, parla Juric

Juric
Ivan Juric Getty Images)

Juric parte subito dallo Spezia e dalle difficoltà del match: “Loro giocano bene, hanno un gioco consolidato, con tanti talenti freschi. Sarà una partita difficilissima”, ha detto il mister che sulle condizioni dei suoi ha aggiunto: “Kalinic ha fatto una parte di un allenamento, per cui non lo so sinceramente. Siamo corti in quel reparto in questo momento. Vediamo oggi, poi prenderemo una decisione”. “Dawidowicz e Lovato recuperati? Sì, non avevano niente”. E ancora sul giovane difensore: “Farà il suo percorso e giocherà ma sei un 36enne fa meglio, gioca il 36enne”.

Sul 2021: “In questi mesi voglio ottenere la salvezza, cercando di crescere individualmente e come gruppo. Dobbiamo restare riconoscibili e attaccati alla società nel modo di giocare e sacrificarsi”. “Settimana chiave della stagione? No, l’annata sarà difficilissima e ci saranno molte problematiche. Dobbiamo sempre restare sul pezzo”.

E sul campionato: “Se è il più complicato degli ultimi anni? Personalmente sì, non mi sono mai trovato in una situazione così. Non so per gli altri. Penso siano stati mesi molto duri”. E ancora sul campo dello Spezia: “Se il sintetico influirà? A volte la velocità del pallone è diversa, vedremo domani che tipo di campo è. Non abbiamo pensato a questo aspetto, è inutile perché non ti puoi preparare”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy