Serie A

Verona, Tudor: “Affrontiamo un forte Napoli con un tecnico che mi piace”

Verona, Tudor: “Affrontiamo un forte Napoli con un tecnico che mi piace”

Il tecnico gialloblu' ha presentato il match di domani

Redazione ITASportPress

Le principali dichiarazioni dell'allenatore gialloblù Igor Tudor, rilasciate nella vigilia di Hellas Verona - Napoli, match valido per la 29a giornata della Serie A TIM 2021/22, e in programma domenica 13 marzo (ore 15), allo stadio 'Bentegodi'. "Una sfida bella da giocare, contro una squadra forte e un allenatore tra quelli che più mi piacciono in assoluto. Penso che la squadra abbia percepito l'importanza di questa sfida, che può darci molto in vista del finale di stagione, specie per il fatto che giocheremo davanti a circa ventimila persone. I ragazzi sono orgogliosi di questo, perché questa presenza importante è frutto della stagione che stiamo facendo, delle nostre prestazioni. E' un attestato di stima a tutto il Club, che è bellissimo abbia una connessione forte con la propria città e tifoseria".

Come sta la squadra? "E' stata una settimana che ha presentato qualche ciriticità, che può capitare nell'arco di una stagione: ci sono varie situazioni ancora in corso di valutazione. Vedremo domani quanti effettivi avremo a disposizione, sicuramente convocheremo qualche ragazzo della Primavera, ma questo non ci impedirà di dare il 100%. Vogliamo fare una bella prestazione. Non conta chi segna, questa squadra ha già avuto dodici marcatori diversi. Tutti vogliono solo raggiungere il risultato e siamo concentrati unicamente su questo. Praszelik? Ha fatto gli ultimi due allenamenti col gruppo, viene da uno stop di un mese ma domani sarà in panchina e di questo siamo contenti. Frabotta? Può essere utile a gara in corso, ha circa mezz'ora nelle gambe. I Primavera aggregati alla Prima Squadra? Mi stanno piacendo, ci stanno aiutando molto in settimana e non avrò problemi, qualora fosse necessario, a utilizzarli".

 (Getty Images)
tutte le notizie di