Serie A

Verona, Tudor: “Contro la Samp vogliamo fare bella prestazione”

Verona, Tudor: “Contro la Samp vogliamo fare bella prestazione”

Conferenza stampa del mister gialloblu alla vigilia del match contro la Sampdoria

Redazione ITASportPress

Le principali dichiarazioni dell'allenatore gialloblù Igor Tudor, rilasciate nella vigilia di Sampdoria - Hellas Verona, match valido per la 14a giornata della Serie A TIM 2021/22, e in programma sabato 27 novembre (ore 15), allo stadio 'Ferraris' di Genova.

La gara contro la Sampdoria? "Vogliamo fare una bella prestazione, contro una squadra con valori molto importanti, anche in attacco. D'Aversa ha fatto molto bene negli ultimi anni, è un allenatore serio e pragmatico. Giocheranno in casa e arrivano da una vittoria esterna. Abbiamo analizzato le caratteristiche dei nostri avversari, preparandoci al meglio delle nostre possibilità. Anche oggi, durante la rifinitura, abbiamo lavorato bene: metteremo in campo tutto ciò che abbiamo. Non avremo a disposizione Kalinic, mentre Ilic giocherà dal primo minuto".

Il momento del Verona? "Siamo contenti di quanto stiamo facendo, ma la mia testa è unicamente alla gara contro la Samp e pretendo lo stesso atteggiamento dai miei giocatori. Anche nei giorni scorsi ho ribadito ai ragazzi l'importanza di mettere tutto in ogni allenamento: la vita del calciatore sta proprio in questo. Se non si va al massimo, le prestazioni cambiano di conseguenza: cerco di trasmettere a tutti la voglia di non accontentarsi mai. Quello che conta non è ciò che già di buono abbiamo fatto, ma quanto di buono ancora vogliamo fare. L'Hellas? Club che funziona, grazie alla presenza di un Presidente che lascia lavorare tutti nel migliore dei modi e di un Direttore Sportivo molto bravo e presente: mi trovo benissimo qui".

Calendario fitto? "Sampdoria e Cagliari sono molto ravvicinate, mentre per preparare il Venezia ci sarà tempo. E' chiaro che, contando anche la Coppa Italia del 15 dicembre contro l'Empoli, vedremo in campo molti degli elementi della 'rosa', anche chi ha avuto meno spazio fin qui".

 (Getty Images)

 

tutte le notizie di