Wanda Nara: “Polemiche per destabilizzarmi. Futuro? Mauro ha 2 anni di contratto e…”

Wanda Nara: “Polemiche per destabilizzarmi. Futuro? Mauro ha 2 anni di contratto e…”

“Stiamo valutando come continuare, e quello che sarà deciso sarà sicuramente il meglio per entrambe le parti”

di Redazione ITASportPress

Non si placano le voci dei problemi in casa Inter tra l’ormai ex capitano Mauro Icardi e sua moglie, nonché agente, Wanda Nara e la società.

Le dichiarazioni della showgirl durante la trasmissione in onda su Canale 5 Tiki Taka provocano sempre grandi polemiche e anche la recente intervista rilasciata alla rivista argentina Gente non sono da meno. Anzi…

RUOLO – “È un mondo molto maschilista e quello che faccio è rivoluzionario. Perché anche se ci sono molti parenti che rappresentano i giocatori, il ruolo delle donne nel calcio è più legato a ‘stare a casa con i bambini, aspettare in silenzio senza commentare’. Ecco perché è una cosa rivoluzionaria. Ho amici che sono donne dei giocatori e molti ridono. Ho iniziato a lavorare con i rappresentanti che Mauro aveva. Ma ho studiato. Conosco il calcio, conosco i problemi fiscali, le situazioni contrattuali. Parlo tre lingue e conosco anche le leggi, perché mi sto preparando da anni. Visto che Mauro è un giocatore così importante, ho dovuto incontrare i presidenti di quasi tutte le squadre più famose e importanti d’Europa. Mi chiamano, mi salutano, si consultano. Mauro è il primo a credere in me. Il nostro amore è per tutta la vita. Preparo i miei figli ad affrontare l’invidia e il male”. E continua: “Non sto con Mauro per null’altro se non per amore e lo stesso vale per lui. Non c’è stata mai alcuna crisi. Le storie che tirano fuori sono tirate fuori da gente con molta fantasia e molto poco da fare nella vita. Lo fanno per destabilizzarmi. Stiamo veramente bene e siamo felici. Brozovic? Non lo conosco, non l’ho neanche mai visto. Mio marito è Mauro Icardi, non so se mi spiego”.

FUTURO – Nonostante la fascia da capitano tolta, il futuro di Icardi non sembra davvero così lontano da Milano: “La verità è che Mauro ha ancora due anni di contratto con l’Inter e qui siamo super felici. Stiamo valutando come continuare, e quello che sarà deciso sarà sicuramente il meglio per entrambe le parti, per l’Inter e per Mauro. C’è movimento nel club, c’è un nuovo dirigente. Milano è come la mia seconda casa e tutti i miei figli sono italiani. L’unico nato in Argentina è Valentino, ma siamo arrivati rapidamente qui. Dico sempre che essere il rappresentante di Mauro è facile, perché è un giocatore molto importante in Europa . Tutto ciò che ruota intorno a te deve parlare”.

MAXI LOPEZ – Non manca di parlare dell’ex marito, nonché padre dei primi figli: “Maxi Lopez? E’ triste che lui dia maggiore priorità al suo ego personale piuttosto che ai suoi figli. Queste cose si risolvono in tribunale. Ci sarà un giudice che darà torto o ragione. Oggi ho la responsabilità dell’educazione dei miei figli, sono una madre presente senza il padre e senza familiari vicini. Per questo dovrebbe solo ringraziare per gli esseri umani che sono e per come li ho educati. Lui continua a sparlare, oltretutto di qualcuno che fa così tanto per i suoi figli. E non solo non lo riconosce, dice persino il contrario. E’ molto grave ed è un maltrattamento. Ha deciso di vivere in un’altra città, io non potrei mai vivere lontana dai miei figli”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy