Zaccheroni: “Caso Icardi? Anche io avrei fatto come Spalletti. E su Gattuso e il Milan…”

Zaccheroni: “Caso Icardi? Anche io avrei fatto come Spalletti. E su Gattuso e il Milan…”

L’ex tecnico sui temi caldi del calcio nostrano

di Redazione ITASportPress
Icardi

Alberto Zaccheroni, ex allenatore e ct, ha parlato a Radio 1 nel corso di Radio Anch’Io Sport. Tanti i temi affrontati, ovviamente Milan e Gattuso, ma soprattutto Inter e il caso Icardi tornato in gruppo ma escluso dal match contro la Lazio e criticato dal tecnico Spalletti nel dopogara.

INTER – “Caso Icardi? Non ho un’idea completa di cosa sia successo. Mi manca il punto di partenza. Per togliere la fascia ad un capitano deve essere successo qualcosa di importante. La società ha portato ad una gestione che probabilmente porterà diversi scontenti. Questo è il problema dell’Inter in questo momento. Da fuori mi sembra che ci sia stato un tentativo di negoziare una sorta di pace, ma pare che l’allenatore non sia stato coinvolto in questa decisione”. “Cosa deve fare Spalletti? Io avrei preferito essere stato coinvolto nella trattativa di riportarlo all’interno dello spogliatoio. Credo che Spalletti ha fatto quello che avrei fatto anche io. Icardi deve chiarirsi con la squadra prima di tornare in campo. Deve dare qualche spiegazione alla squadra. A livello di personalità non credo che Icardi abbia la stessa testa di un Totti per agire al meglio in questa situazione”. “Alla Juventus una cosa del genere non esce fuori. Un caso del genere non sarebbe uscito fuori in questa maniera nel club bianconero. Credo che il problema di fondo sia stato il non coinvolgere Spalletti nelle scelte su Icardi”. “Quanto influisce Wanda Nara? Sembra che la moglie di Icardi sia stato il tassello di partenza della vicenda. Se è questo il problema bisogna affrontarlo e risolverlo”.

MILAN E LAZIO – “Il futuro di Gattuso? Le sue parole fanno trapelare qualche malumore con la società. Credo che stia facendo un ottimo lavoro. Ha la squadra in mano, i giocatori lo seguono e sta facendo un grande lavoro davvero. Deve fare esperienza e crescere ma sta facendo bene”. Infine un pensiero anche per la sua ex Lazio: “Mi sorprende. Non pensavo che Simone avesse questa stoffa. Bravo e determinato. Anche ieri contro l’Inter ha fatto una grande partita. Penso che in zona Champions la lotta sia aperta più che mai”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy