Zenga lancia una frecciata al Cagliari: “Meritavo di continuare. Invidio De Zerbi perché…”

Il tecnico è tornato sul suo esonero a fine campionato.

di Redazione ITASportPress
Zenga

Walter Zenga ha vissuto una breve ma intensa esperienza sulla panchina del Cagliari. Arrivato dopo l’esonero di Maran, l’ex portiere dell’Inter ha dovuto fronteggiare prima il lockdown e poi uno sprint finale di campionato a ritmi altissimi. Il suo impatto non è stato sicuramente dei migliori. In 13 partite sono arrivate 3 vittorie, 4 pareggi e 6 sconfitte, un ruolino di marcia che ha spinto Giulini a cambiare e chiamare Di Francesco.

STOCCATA DI ZENGA AL CAGLIARI

Zenga (Getty Images)

Intervistato dalla Gazzetta Dello Sport l’ex allenatore dei sardi si è tolto qualche sassolino dalla scarpa: “Un allenatore da invidiare? D’istinto dico Di Francesco: è al mio posto, a Cagliari, dove meritavo di continuare. Ma lasciamo perdere. Comunque De Zerbi, ma è invidia sana. Ha strutture, può continuare nel lavoro e ha la fortuna di una società che non fa drammi se per una volta prende quattro gol”.

LA COMPAGNA DI UN CALCIATORE INFIAMMA IL WEB

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy