Alessio Cerci spaventa Lotito: chiesti 2 milioni di euro alla Salernitana

L’esterno offensivo passa all’attacco con il patron della Lazio e proprietario del club campano

di Redazione ITASportPress

Guai in vista per Claudio Lotito imprenditore proprietario della Salernitana e anche della Lazio. Alessio Cerci, esterno offensivo dell’Arezzo, continua il suo braccio di ferro con la Salernitana. Come scrive il Corriere dello Sport, l’ex Roma, Torino, Atletico Madrid e Milan ha chiesto un risarcimento da 2 milioni di euro dopo l’interruzione del rapporto con il club di Lotito. Cerci ha impugnato l’accordo col club campano, sostenendo che da parte dello stesso sarebbe stato dovuto un ulteriore anno di contratto, valido lungo la stagione in corso. Per i vertici granata, di Lotito, la rottura del contratto, nei termini in cui la società l’ha effettivamente portata a termine, sarebbe assolutamente legittima, considerate le sole dieci presenze (senza reti segnate) collezionate da Cerci. In programma venerdì 13 novembre un arbitrato tra le parti in causa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy