Arresti Catania, Abodi: “Spero in un processo sportivo veloce che ci consenta di iniziare il campionato in tempo”

di Redazione ITASportPress

“Il rischio di invalidare il campionato non esiste. Per definizione la responsabilità è individuale, quindi risponde chi paga”. Così il presidente della Lega di Serie B Andrea Abodi a Sky TG24 in merito alla possibilità che l’inchiesta che ha colpito alcuni dirigenti del Catania possa invalidare il campionato di Serie B appena concluso. “La situazione è circoscritta, anche se indubbiamente c’e’ un’incidente sulla competizione stessa. A questo punto mi auguro soltanto che, al di la’ della competizione che si è appena chiusa, si possa riaprire la nuova sotto gli auspici migliori e che ci sia un processo che velocemente ci consenta di iniziare la competizione”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy