Ascoli, morto attaccante più prolifico della storia bianconera

Il club marchigiano lo ricorda sul proprio sito con un omaggio particolare

di Redazione ITASportPress

Lutto in casa Ascoli per la morte dell’attaccante più prolifico di sempre. L’Ascoli esprime il proprio cordoglio per la scomparsa di Renato Campanini, miglior marcatore della storia bianconera. Di seguito la nota del club:“Se n’è andato questa mattina, all’età di 82 anni, a Pieve di Cento, Renato Campanini, il bomber bianconero di tutti i tempi. A conclusione di un 2020 nefasto, se ne va un altro pezzo di storia bianconera, “la faina”, “faccia da gol” – come lo avevano soprannominato i tifosi del Picchio – colui che a suon di gol aveva contribuito alla doppia promozione dell’Ascoli dalla C alla Serie A dal ’72 al ’74. Con 76 gol, messi a segno nei sei anni di militanza in bianconero (dal ’69 al ’75) e 185 presenze in campionato, Campanini è il miglior marcatore di sempre, rimasto nei cuori di tutti i tifosi dell’Ascoli. Il Club bianconero, da Patron Pulcinelli, alla Dirigenza, ai tesserati e dipendenti tutti, piange la scomparsa di Renato ed esprime profondo cordoglio alla Famiglia. Ciao Renato, cuore bianconero!”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy