Benevento, Vigorito duro: “Niente A? Sarebbe ingiusto, pronto a lasciare”

Benevento, Vigorito duro: “Niente A? Sarebbe ingiusto, pronto a lasciare”

Così il patron dei sanniti sul possibile annullamento dei campionati

di Redazione ITASportPress

Una cavalcata trionfale, quella che stava portando avanti il Benevento nel campionato di Serie B. I sanniti, prima dell’interruzione del torneo a causa dell’emergenza Coronavirus, avevano accumulato ben 20 punti di vantaggio sulla seconda posizione. Adesso, però, l’allarme sanitario potrebbe interrompere in maniera definitiva i campionati, con conseguente mancata promozione in A dei campani. Una prospettiva che è stata commentata duramente dal patron Oreste Vigorito a Punto Nuovo Sport Show.

MINACCIA – “Nell’ipotesi in cui venga negata la Serie A al Benevento, io cercherò di capire se tutto viene fatto in un nome di un sacrificio generale. Se invece vengono premiate istanze di natura soggettiva per club che hanno una maggiore rilevanza a livello nazionale, allora il Benevento dovrà cercarsi un altro patron. Dopo 28 partite non è giusto annullare i sacrifici economici di una società, di una tifoseria e di una città”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy