Brescia, Cellino: “Serie A? Cercheremo di attrezzarci. Tonali un mezzo marziano…”

Brescia, Cellino: “Serie A? Cercheremo di attrezzarci. Tonali un mezzo marziano…”

Le parole del numero uno del club

di Redazione ITASportPress

Massimo Cellino, presidente del Brescia, ha parlato a Radio Anch’Io Sport in onda su Radio 1. Il patron delle Rondinelle ha parlato della promozione in Serie A e del prossimo campionato.

IN SERIE A – “Sappiamo bene che il calcio italiano è difficile per tutti. Con il Cagliari ci salvavamo ogni anno. Cercheremo di attrezzarci. Il calcio italiano è ad un livello basso. Tanti problemi. Troppa federazione, troppi guai con lo stadio. Qui a Brescia mi sono ambientato in fretta. Il calcio bisogna saperlo fare. Sono 30 anni che lo faccio, so come si fa e provo a farlo bene. Non tutti hanno l’esperienza che ho io”. “Come tornerò a Cagliari? Ci dovrò tornare, ho ancora casa ma in Sardegna onestamente ci torno poco”.

MERCATO – “Se terremo i giovani di talento? Abbiamo puntato sulla qualità. Questo è vero. Al giorno d’oggi è difficile fare questo. Tonali? Vediamo, ha bisogno di crescere. A chi lo paragono? A Tonali. Lui è un giocatore completo. Ha la fase offensiva, difensiva. Ha sangue freddo come un killer ma gioca come un veterano. Una bella sorpresa. Ne ho visto tanti giocatori forti, ma lui è un mezzo marziano”. “Corini? Confermato certo. Salvo che non voglia andare via lui. Sino ad oggi ci siamo trovati bene”.

PALERMO – “Come giudico la situazione dei rosanero? Una vergogna. Le cose si risolvono prima in campo e poi altrove. Sono amareggiato perché è una squadra che mi è sempre piaciuta”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy