Coronavirus, il Pescara in campo con le mascherine: “Preoccupati per la salute dei nostri giocatori e per quella degli avversari”

Coronavirus, il Pescara in campo con le mascherine: “Preoccupati per la salute dei nostri giocatori e per quella degli avversari”

Gesto del club biancazzurro prima della sfida

di Redazione ITASportPress

Non è certo passato inosservato il posticipo di Serie B tra Benevento e Pescara. Non solo per l’esito finale del match, senza storia (4-0 per le Streghe), ma per il modo in cui la squadra ospite si è presentata in campo.

A causa dell’emergenza per il coronavirus, i giocatori del Pescara si sono presentati muniti di mascherini per evitare il contagio. Un gesto simbolico che rappresenta il timore per questi giorni davvero di grande preoccupazione. La stessa società abruzzese ha voluto spiegare la scelta del gesto attraverso un messaggio pubblicato su Twitter: “PREOCCUPATI PER LA SALUTE dei nostri giocatori e per quella degli avversari, siamo scesi in campo indossando le mascherine protettive. Queste verranno rimosse solo su invito dell’arbitro poiché non previste dal regolamento”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy