Cosenza, il sindaco: “Vergognoso quello che è successo. Temo ci sia stato un piano per non giocare”

Cosenza, il sindaco: “Vergognoso quello che è successo. Temo ci sia stato un piano per non giocare”

La partita al Marulla tra i calabresi e il Verona non si è giocata per le condizioni del terreno di gioco

di Redazione ITASportPress

Niente esordio in casa della squadra di Braglia contro il Verona di Grosso. L’arbitro ha dato parere negativo sul terreno di gioco dopo vari sopralluoghi. Il sindaco Mario Occhiuto ha detto: “Questa piazza merita rispetto. È vergognoso quello che è accaduto, perché c’era già l’idea di non voler disputare la partita a Cosenza. Evidentemente si temeva questa presenza massiccia dei nostri tifosi. Abbiamo ottemperato a tutte le richieste della Lega – ha aggiunto il primo cittadino – con decine di ispezioni, tutte concluse con parere positivo, e oggi l’arbitro ha dichiarato che il terreno di gioco non è idoneo, contro il parere dei tecnici e dell’ispettore della Lega. Temo che ci sia un piano sotto per arrivare a questo risultato. Certamente chiederemo conto di quanto accaduto nelle sedi opportune perché la città di Cosenza merita rispetto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy