SERIE B

Cremonese, Braida: “Dopo Milan e Barcellona fatto scelta con grande umiltà”

Braida (getty images)

Le parole del dirigente dei grigiorossi

Redazione ITASportPress

“Il Napoli sta facendo cose importanti. Hanno Osimhen, il quale è tra i primi cinque attaccanti più forte d’Europa. Quest’anno fa sempre gol, ed è il segreto per vincere il campionato, insieme alla componente difesa. All’ombra del Vesuvio c’è una bella alchimia, gli azzurri sono tra i favoriti per lo Scudetto insieme alle milanesi, Atalanta e Juventus. Sarà un bel campionato, molto competitivo. È vero che la squadra di Spalletti ha preso il largo, ma tra un mese capiremo qualcosa in più - queste le parole di Ariedo Braida, direttore sportivo della Cremonese ed ex Milan e Barcellona, ai microfoni di “1 Football Club” su 1 Station Radio -. Vlahovic? Ha un fisico incredibile, fa reparto da solo. In giro ci sono pochi attaccanti così, insieme ad Osimhen è il migliore in Serie A. I top club esteri lo cercheranno, soprattutto in Premier.

SERIE B - Perchè ho detto sì alla Cremonese? Speriamo di restare più in alto possibile, ma la B è molto difficile, cambia fisionomia ogni settimana. Il nostro obiettivo è arrivare ai play-off. Perché ho scelto la Cremonese dopo essere stato al Milan e al Barcellona? È una sfida, ci vuole sempre grande umiltà perché in giro può esserci qualcuno più bravo di te. Io ho portato la mia esperienza, il presidente, l’allenatore e i giocatori hanno fatto il resto. Gattuso al Parma? Non sono questioni che mi appartengono. Quando portai Rino in rossonero nessuno era d’accordo, pensavano non fosse da Milan e invece è rimasto per 12 anni”.

 (Getty Images)
tutte le notizie di