Empoli, Corsi a sorpresa: “Traoré? Sono in imbarazzo, è ancora un nostro giocatore perché…”

Empoli, Corsi a sorpresa: “Traoré? Sono in imbarazzo, è ancora un nostro giocatore perché…”

“Stiamo metabolizzando la retrocessione. Su Andreazzoli…”

di Redazione ITASportPress

Fabrizio Corsi, presidente dell’Empoli, ha parlato a Radio Sportiva della retrocessione del suo club ma anche di mercato. Dalle possibili cessioni alcuni gioielli, al futuro del tecnico Aurelio Andreazzoli.

ALLENATORE – Nonostante la retrocessione nella serie cadetta, arrivata all’ultima giornata con il ko di San Siro contro l’Inter, il patron toscano spera di proseguire con il tecnico: “Ci auguriamo di proseguire con Andreazzoli, ma tutto dipende da come vorrà interpretare il prossimo campionato. Se rimarrà con noi, vorremmo da lui entusiasmo, il fuoco dentro e non la delusione. Il prossimo campionato di Serie B non dev’essere un ripiego. Ci sarà anche da indirizzarci verso giocatori motivati o di esperienza”. “Adesso stiamo metabolizzando la retrocessione, ma siamo consapevoli di aver fatto tutto il possibile per regalarci una grande soddisfazione che non è arrivata. Dobbiamo voltare pagina e l’Empoli da questa esperienza esce molto rafforzato nell’immagine e nell’affetto. Tutta Italia ci ha mostrato solidarietà rispetto a quanto decretato dal campo”.

MERCATO – Fa il punto anche sul mercato, facendo chiarezza sul caso Di Lorenzo ma soprattutto su quello relativo al giovane Traoré: “Sono in imbarazzo, in questi mesi ho cercato di celare il più possibile questa situazione anche per rispetto della Fiorentina. Ma i documenti firmati non sono stati depositati entro il 31 gennaio e quindi non valgono più niente. La Fiorentina aveva chiesto un supplemento di visite mediche, noi le abbiamo fatte e il giocatore è perfettamente sano. La prossima settimana farà un ulteriore esame, ma posso dire che il giocatore non è della Fiorentina, ma dell’Empoli. In Serie A ci sono tre squadre più importanti della Fiorentina che lo vogliono, oltre ad un club tedesco che farà la Champions League”. E su Di Lorenzo, che sembra essere molto vicino al Napoli: “C’è un interesse, ma ancora non c’è stato un incontro per definire, non so cosa possa succedere nelle prossime 48 ore. Nel suo ruolo è stato tra i migliori del campionato e a volte il mercato riserva sorprese”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy