Empoli, Muzzi: “Gol negato a Cosenza è il male del calcio. Palla un metro oltre la linea e non un centimetro…”

Empoli, Muzzi: “Gol negato a Cosenza è il male del calcio. Palla un metro oltre la linea e non un centimetro…”

Arrabbiatissimo il tecnico dei toscani per la clamorosa svista arbitrale

di Redazione ITASportPress

L’Empoli esce sconfitto dal Marulla di Cosenza per 1-0 ma pesa sul risultato una clamorosa svista arbitrale. Un tiro dalla distanza di Ricci all’82’ con la palla che aveva ampiamente superato la linea bianca di almeno un metro ma l’arbitro non ha assegnato la rete agli ospiti. Giustamente il tecnico dei toscani, Roberto Muzzi si è lamentato a fine gara: “Abbiamo fatto la partita contro il Cosenza ma ci hanno negato un gol netto ma anche l’espulsione di Laribi è esagerata. I ragazzi dopo quello che è successo in campo erano nervosi e arrabbiati, questo è il male del calcio perchè non posso accettare che non si veda la palla che supera di un metro la linea bianca e non un centimetro oltre.  Spero che si prendano provvedimenti perchè così non si può andare avanti. Ci hanno tolto qualcosa stasera qui a Cosenza”

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. smrtph_7785331 - 3 mesi fa

    Quelli che parlano dei problemi della moviola, hanno già dimenticato i problemi che erano causati dalla mancanza della moviola.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy