Frosinone in ansia: il Palermo fa ricorso per invasione di campo prima del triplice fischio dell’arbitro

Il match di Frosinone potrebbe avere un’appendice clamorosa

di Redazione ITASportPress

Dopo il gol del 2-0 del Frosinone sul Palermo, giunto al 96′, c’è stata una vera invasione di campo. I giocatore rosanero giurano di non aver sentito nemmeno i tre fischi di La Penna. Che forse infatti non arrivano e proprio per questo, gara interrotta e di fatto terminata un minuto e 10 secondi prima di quando sarebbe dovuta finire. Il Palermo ha presentato ricorso. Il Frosinone è in ansia dopo la festa promozione in Serie A. Al termine di Frosinone-Palermo, il Presidente Giovanni Giammarva è intervenuto ai microfoni di Sky Sport. Ecco le sue parole: “Abbiamo preparato la riserva verso l’omologazione del risultato e successivamente presenteremo ricorso. Gli argomenti del ricorso saranno resi noti successivamente e saranno esposti nelle sedi opportune. Ci hanno colpito – prosegue – le parole dell’allenatore del Frosinone Moreno Longo che ha messo in dubbio i bilanci della Società. Questo è un argomento che non avrebbe dovuto mai trattare, in quanto la solidità patrimoniale della Società è stata certificata dalla massima autorità giudiziaria. Ognuno deve fare il proprio lavoro, senza fare altre considerazioni inopportune. Vedremo se, come Società, adire alle vie legali. È un pensiero che ho adesso e che approfondirò bene. Longo ha detto delle cose che sono fuori dall’area sportiva, è stata veramente una caduta stile e faremo le nostre riflessioni. C’è la volontà di voler difendere la Società da certe aggressioni”.

.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy