Giaccherini: “Riporto il Chievo in A poi deciderò cosa fare. Anche se ritirarmi…”

Il fantasista dei veronesi sul proprio futuro

di Redazione ITASportPress
Giaccherini

Anche se non lo svela apertamente, sembra avere le idee chiare sulle sue intenzioni per il futuro. Emanuele Giaccherini, capitano del Chievo, è stato intervistato da Tuttocesena.it riguardo alle ambizioni per questa stagione ma soprattutto sui suoi programmi al termine del campionato in corso. “Siamo lì che lottiamo, che sgomitiamo e dobbiamo ancora recuperare due gare. Vogliamo lottare fino alla fine per la Serie A”, ha detto il numero 17.

E ancoroa: “A livello personale ho passato momenti terribili dopo l’infortunio, mi è caduto il mondo addosso, ma ora sto ritrovando la giusta condizione e ringrazio mister Aglietti che ha gestito al meglio il mio rientro. Voglio dare altre gioie al Chievo prima della fine della stagione, poi si vedrà, non faccio progetti a lunga scadenza. Da qui a giugno può succedere tutto e il contrario di tutto, posso magari giocare tutte le partite, fare altri 10 gol, portare in A il Chievo e guadagnarmi sul campo un rinnovo di contratto oppure tutto il contrario, ovvero incontrare nuovi problemi fisici e decidere di smettere. A luglio comunque avrò tre scelte davanti a me. Restare al Chievo, ritirarmi definitivamente o tornare al Cesena. Non ci sono altre alternative”.

Giaccherini
Giaccherini (getty images)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy