Monza, troppi indisponibili per coronavirus: rischio rinvio col Vicenza

La società brianzola conta 9 giocatori out per Covid-19

di Redazione ITASportPress

L’emergenza coronavirus non sembra dare pace al mondo del calcio. E in casa Monza si inizia a fare la conta di chi resta a disposizione di mister Brocchi per il prossimo imminente impegno di campionato contro il Vicenza. Nelle scorse ore è salito a 9 il numero di giocatori out per via del coronavirus 9. Troppi, forse, per poter schierare una squadra competitiva per il campionato.

Monza: rischio rinvio contro Vicenza

Monza (twitter Monza)

Sono sette i calciatori contagiati, posti immediatamente in quarantena a domicilio, e altri due in isolamento e che non possono rientrare col gruppo squadra. Si tratta dei due portieri Eugenio Lamanna e Michele Di Gregorio, i difensori Davide Bettella e Mario Sampirisi, il regista Nicola Rigoni e gli attaccanti Antonio Marin e Mirko Maric. Oltre ai giocatori della Nazionale Under21 Andrea Colpani e Davide Frattesi, risultati negativi al tampone ma in isolamento in quanto entrati in contatto con il focolaio che si è sviluppato in Nazionale.

Come scrive calcioefinanza.it, a questo punto la partita contro il Vicenza potrebbe essere rinviata come stabilisce il punto 3 del nuovo regolamento della Lega Serie B che prevede che qualora risultino positivi ovvero siano posti in isolamento più di 8 calciatori dello stesso club, quest’ ultimo ha diritto una sola volta in una stagione, previa istanza al presidente della Lega, al rinvio della prima gara utile nella quale sarà impegnato. Il Monza, dunque, potrebbe sfruttare subito questa possibilità.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy