Palermo, furia Zamparini: “Il Parma aiutato ieri. Procura indaghi e ricordo il playoff col Pordenone”

Palermo, furia Zamparini: “Il Parma aiutato ieri. Procura indaghi e ricordo il playoff col Pordenone”

Pesanti accuse del massimo dirigente rosanero dopo il k.o del Tardini

di Redazione ITASportPress

Il presidente del Palermo Maurizio Zamparini ha rilasciato un’intervista telefonica al sito ufficiale del club rosanero, in cui sfoga tutta la propria rabbia dopo il match di ieri sera giocato al ‘Tardini’. Il Parma si è imposto per 3-2  e l’incontro è stato condizionato, secondo il massimo dirigente rosanero, da scelte arbitrali errate. “Sono da 35 anni nel mondo del calcio, ieri sera abbiamo subito una porcheria, qualcuno alla Procura federale indaghi e veda”.

Sotto accusa l’arbitro del match, il signor Marinelli che secondo Zamparini si è reso protagonista insieme agli assistenti di due grossi errori sui gol dell’attaccante del Parma Calaiò: “C’era un fuorigioco sul primo gol e manca un rigore a nostro favore”.

I PRECEDENTI – Ma la furia del presidente Zamparini non si placa e le sue accuse fanno riferimento anche ad episodi passati e precisamente alla scorsa stagione in cui, sempre secondo il patron rosanero, il Parma è stato aiutato in maniera evidente: “Lo scorso anno prendete ad esempio Pordenone-Parma e rivedrete lo stesso film di ieri sera. Un errore è un errore, quando però gli errori si accumulano bisogna che qualcuno indaghi” poi ha continuato: “Quando vedo una squadra che viene aiutata come il Parma, sono molto preoccupato, questo non è più calcio”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy